Sopravvivere agli esami

Alcune dritte per cercare di sopravvivere agli esami includendo anche il fattore C

Studiare, più si studia più si è preparati,maggiori sono le probabilità di superare l’esame.

Il contatto con chi ci interroga, possiamo porci in un modo che riteniamo sia buono,è la prima impressione che diamo che è importante uno sguardo, e il professore si è già fatto un’idea di noi ,la prima impressione influenzerà inevitabilmente il modo con cui ci interroga e si porrà nei nostri confronto. Ogni studente studioso sogna di rispondere all’appello dell’esame senza una voce tremante o roca,di non urtare lo spigolo del tavolo della commissione e di non avere le mani sudate,rispondere con calma e serenità e osare qualche divagazione ironica;consiglio meglio non correggere il proff. durante la formulazione delle domande o dire “l’ho appena detto questo”,può capovolgere la migliore delle esposizioni e innervosire l’esaminatore. All’esame orale è importante curare il modo in cui si espongono i concetti studiati,il modo in cui ci si muove e gesticola.

Bisogna evitare i dialettalismi e cercare di essere il più corretti possibili nell’esposizione orale,ricordati che stai affrontando un’esame orale ,non sei al bar con gli amici. Mentre il professore ti sta facendo la domanda e ti accorgi di sapere la risposta,lascialo finire di parlare,non avrai un voto in più per aver risposto in modo veloce,non è un quiz i tv.

Masticare il chewing-gum può essere considerato una mancanza di rispetto e segno di maleducazione dal proff. anche se per te è solo un antistress.

loki_i_will_survive__video__by_lilyfer-d55mhoy

Se non consci l’argomento ammettilo,farai più bella figura ammettendo di non sapere la risposta che arrampicarti sugli specchi.

Sopravvivere agli esami orali grazie al fattore C,tipico di chi non si è impegnato e ha aspettato il giorno prima dell’esame per cercare nel Pc appunti e riassunti,perchè non sa una cippa.Di norma usa la stessa frase di apertura per rispondere alla domanda che gli viene fatta,ovvero ripetere la domanda senza punto interrogativo finale,contando molto sul fattore C ,sperando di trovare un assistente timido che se vai bene ti da la lode,se vai da schifo di da 21 .