Consigli per preparare al meglio un esame o un’interrogazione scolastica

Devi superare un esame universitario, un’interrogazione a scuola, la maturità, un concorso o un esame di stato e proprio non riesci a trovare la concentrazione? La prima cosa da fare è disconnettersi dalla rete e soprattutto da facebook, twitter e gli altri social network.

Lo dice uno studio realizzato da un team di ricercatori del Miriam Hospital di Providence nel Rhode Island e pubblicato sulla rivista Emerging Adulthood e secondo il quale passare troppo tempo sui social network e su internet influenza negativamente  i risultati accademici e scolastici e in generale la qualità degli studi.

In particolare, i ricercatori hanno analizzato le abitudini mediali di ben 483 matricole universitarie, la maggior parte studentesse, valutando quando tempo dedicassero a televisione, film, internet, telefono, sms, giornali, libri e videogame.

I partecipanti hanno costantemente informato gli studiosi circa i voti ottenuti a gennaio e a fine anno e questi ultimi, attraverso tutta una serie di questionari, hanno cercato di capire come procedeva il loro percorso di studio, quali erano le difficoltà riscontrate e come le loro abitudini mediali si erano modificate durante il corso dell’anno.

Dai risultati è emerso che le studentesse trascorrevano circa 12 ore al giorno passando da un mezzo di comunicazione all’altro, primi fra tutti smartphone e social network: un mix multimediale strettamente collegato a pessimi risultati scolastici.

C’è solo un modo quindi per ottenere un buon voto o superare al meglio una prova: limitare il numero di like e tweet, smettere di controllare continuamente post e aggiornamenti e spegnere computer e cellulare quando si studia. Nelle pause poi, invece di riaccendere lo smartphone provate a ritagliarvi degli spazi totalmente offline: ascoltate un pò di musica, leggete un libro oppure andate a fare una passeggiata.